Apocatastasi d’estate di Adamas Fiucci: un romanzo nero che non lascia scampo – recensione di Iannozzi Giuseppe

 

Apocatastasi d’estate di Adamas Fiucci
Un romanzo nero che non lascia scampo

Iannozzi Giuseppe

Chiamatelo caso, fato, destino, ma nulla o quasi accade e basta, perché, come ci ricorda Stephen King, tutto è fatidico: se oggi uccidiamo una farfalla, domani le conseguenze di questa nostra azione potrebbero essere terribili. A ogni azione corrisponde una reazione, magari ritardata nel tempo, ma ci sarà. Le azioni degli uomini non sono mai prive di conseguenze: l’eterno ritorno, dottrina secondo la quale l’universo rinasce e rimuore, prima della venuta di Cristo, è stato portato avanti da alcuni stoici, in particolare da Eraclito; e nella cultura cristiana, Origene di…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2018/10/22/apocatastasi-destate-di-adamas-fiucci-un-romanzo-nero-che-non-lascia-scampo-recensione-di-iannozzi-giuseppe/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.