SULLE ORME DI BUKOWSKI

 

SULLE ORME DI BUKOWSKI

Iannozzi Giuseppe

I.

Colombella, tutti, tutti i miei ardori
gettati via nel tuo piccolo cesso di cuore
ma alto nei cieli azzurri, e d’immensità
pieni; sei poi così sicura che Verità
là un dì la troverai? fra angeli stupratori
e negre aguglie col rostro pronto
a lacerar degl’agnelli le tenere carni?

II.

Mi vuoi bene, così dici
A me ci tieni
e ti piace farmi dar di matto
Ti piace veder l’effetto
bell’e fatto sul mio volto disfatto
Mi vuoi bene: quanto?
Su questo mio dubbio
non sciolto io sbianco
arrangiando una sega
a…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2016/11/04/sulle-orme-di-bukowski/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.