Perfetto postumo nell’eternità dorata – Poesie di Iannozzi Giuseppe

 

Perfetto postumo nell’eternità dorata

Iannozzi Giuseppe

KEROUAC

ricordando Jack Kerouac

Colpo basso
Alto alcolico
il tasso

Non hai idea
di come ci si sente
senza il pallido
affogato
volto di luna
Per due righe
che scrivo
perdo
una vita intera
Così solo ti chiedo
di non tornare
a bussare
alla mia porta:
sono occupato a sprecarmi
su i tasti danzanti olivetti

La mia donna
ha lasciato l’impronta
sul letto disfatto
Non ho tempo
per questo,
per questo terremoto
Lasciami così, Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2016/08/28/perfetto-postumo-nelleternita-dorata-poesie-di-iannozzi-giuseppe/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.