2019: Per me si va ne la città dolente

2019: Per me si va ne la città dolente Inferno, Canto III – Dante Alighieri “Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l’etterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Giustizia mosse il mio alto fattore: fecemi la divina podestate, la somma sapienza e ’l primo amore. ... Leggi >>

 

L’amore ci accompagnò fra ulivi e croci

L’amore ci accompagnò fra ulivi e croci ANTOLOGIA VOL. 122 Iannozzi Giuseppe ULTIMO SOPRAVVISSUTO Straniero in terra di consumata guerra conto delle stelle gli anni, la lontananza che da loro mi separa Quante invalide notti qui ad aspettare speranza mentre cadevano uomini e tutto l’intorno... Leggi >>


Il dialogo con i Morti, iniziato e mai terminato

Il dialogo con i Morti, iniziato e mai terminato ANTOLOGIA VOL. 124 Iannozzi Giuseppe PECCATORI IO E TE (seconda versione) Senza falso pudore ti confesserò che mi fai andar fuor di testa quando t’inginocchi e prendi a pregare per l’anima mia perché Dio la salvi senza pensarci su Mani giunte s... Leggi >>

Col rossetto rosso scrivesti il mio epitaffio

Col rossetto rosso scrivesti il mio epitaffio ANTOLOGIA VOL. 123 Iannozzi Giuseppe BELLEZZA INFINITA … stanco, il Poeta della Malinconia gli occhi chiuse sul giorno, e sognò una donna nuda, e vide l’anima di lei fulgente di gioia, di bellezza infinita; e, finalmente, anche lui incontr... Leggi >>

 

Ricordo soltanto il tempo dopo l’amore

Ricordo soltanto il tempo dopo l’amore ANTOLOGIA VOL. 121 Iannozzi Giuseppe MIA POESIA Ma io che mai ho censurato la misura del sentimento mio, non lo puoi tu sapere quanto, quanto a lungo ho sognato di stringerti (per) la vita, di coccolarti sull’adulta mia vita A mani nude dal collo tuo l... Leggi >>