Sei adesso una Dea, come Minerva

 

Sei adesso una Dea, come Minerva

Iannozzi Giuseppe

a Cinzia Paltenghi
che è adesso una Dea,
come Minerva

Venisti con l’inverno bianco
Le nostre belle età da tempo
le aveva spazzate via il vento
Venisti per raccomandarmi
di mantener la calma,
perché avevo già camminato
e secondo te l’avrei fatto ancora
e meglio

Venisti all’alba per levarmi dalle spalle la croce
Tra fulmini e lapilli di oppio mantenesti la promessa
Il terzo giorno andammo a trovare il Duce
per metterlo a tacere con un pugno di…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2018/09/19/sei-adesso-una-dea-come-minerva/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.