Mi sono seduto e c’ero soltanto io

 

Mi sono seduto e c’ero soltanto io
ANTOLOGIA VOL. 113 

Iannozzi Giuseppe

VERITÀ A METÀ

Le verità a metà sono sempre e in ogni caso ben più letali e peggiori rispetto a una vera e completa menzogna.

COME UN PASSERO

Il sol pensiero sì,
mi fa tremar le gambe
Tremar d’amor, d’amor
che sempre ho espresso
E che tosto hai ricusato tu,
lasciandomi lento a macerare
in questo dolore che è tutto mio
E che è l’unica cosa che di te ho
Così mi fisso allo specchio
e sulla punta delle dita conto
gli anni che scivolano via
E ripenso a quant’era…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2018/09/10/mi-sono-seduto-e-cero-soltanto-io/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.