Ridicoli i poeti, ridicoli tutti

 

Ridicoli i poeti, ridicoli tutti
ANTOLOGIA VOL. 91

Iannozzi Giuseppe

0.

Per un esercizio di stile si muore senza un dio, senza una donna o una dama di carità, senza carie da sputare.

I.

Come incubo goduto a metà
si leva da folle occaso il sole

Come sogno abortito a metà
nella fontanella cranica
si dimentica il bambino

E niente più bonsai poi

II.

Sol dicea
“Quel che ho,
poco o niente,
nell’anima mia…
ma di più quel che
non scorgete”

Sol dicea
la povera sua verità
che i Signori li…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2018/07/11/ridicoli-i-poeti-ridicoli-tutti/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.