Invocare i posteri, è parlare ai vermi

 

Invocare i posteri, è parlare ai vermi

Iannozzi Giuseppe

Chi parla dell’avvenire è un cialtrone, è l’adesso che conta. Invocare i posteri, è parlare ai vermi.
Louis-Ferdinand Céline

Budello di genti e pareti bianche che si snoda all’infinito… Uno mi viene addosso, borbottando dice “Scusa, è urgente, in obitorio” e se ne va via spingendo il cadavere a rotelle… Un altro senza un dente in bocca e la barba di una settimana mi invita a scucire qualche spicciolo per prendere il treno… fuori di testa come un cavallo matto… lo degno appena d’uno sguardo e quello mi maledice e continua per la sua strada allungando i passi…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2017/06/03/invocare-i-posteri-e-parlare-ai-vermi/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.