NON SONO UN’ASSASSINA – sesta parte

 

“ Va tutto bene?” Marco era fuori al bagno e si dimostrava allarmato dalla mia lunga permanenza. A quel punto non ci vidi più, presi il fazzolettino e glielo sventolai in faccia. “Che significa?” chiesi irritata. “ È un semplice fazzoletto, non capisco cosa ci sia di strano” rispose con freddezza invidiabile. “Basta bugie, tu non sei entrato per caso nella mia vita e nemmeno in questa storia, tu conoscevi Eva, e molto probabilmente l’hai uccisa”. Mi aspettavo che negasse, che dicesse altre bugie, e invece no, cominciò a confessare tutto, senza alcun problema. “Credimi, non è nulla come sembra, è stata Eva a fare tutto” Io rimasi allibita, non credevo alle mie orecchie. “Cioè. Si è suicidata?” “Non proprio. Io amavo Eva, da anni,…
Leggi l’intero articolo su: http://cosedalettrici.blogspot.com/2017/05/non-sono-unassassina-sesta-parte.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.