Il Bastardo – Requiem per un morto – Capitolo sedici – Iannozzi Giuseppe

 

Il Bastardo
Requiem per un morto

Un thriller di Iannozzi Giuseppe

Cap. XVI

“Perché lo fai?”
Lei chinò il capo.
Era bella, ma nel giro di poco la vita l’avrebbe sfiorita.
Dopo un bel silenzio abbozzò un sorriso quasi uguale a quello di una geisha: “Perché quando qualcuno dice di voler fare il tuo bene in realtà si adopera perché tu abbia a cadere.”
Acconsentii mio malgrado. Era quel che era, ma lo aveva capito presto che il male è il solo miele che interessa all’uomo.
“Come ti chiami?”
Lei finse di pensarci su, poi divertita rispose: “Chiamami come ti piace. Lo abbiamo fatto e ti è piaciuto, non è forse abbastanza?”
Non…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2017/04/01/il-bastardo-requiem-per-un-morto-capitolo-sedici-iannozzi-giuseppe/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.