Per un sorriso camusiano – Appunti filosofici (1)

 

Per un sorriso camusiano – Appunti filosofici (1)

Iannozzi Giuseppe

Non mi meraviglio del quotidiano, non più. Pienamente esistenzialista, perfettamente per un sorriso camusiano che non si veda.

Esistenzialista. Se nulla ti aspetti di buono o di cattivo, qualsiasi cosa domani dovesse venire o non venire, la accetterai con un sorriso, senza sentimento di meraviglia o altro. Dei morti so qualcosa, dei vivi non so niente tranne quello che loro vogliono far sapere di sé, quasi sempre contraffacendo la realtà. I morti non sanno invece mentire, perché non possono, per cui meglio loro, i morti e sepolti che, pur non avendo voce, ti restano vicini senza estrometterti dalla loro morte, perché è la morte…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2017/03/22/per-un-sorriso-camusiano-appunti-filosofici-1/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.