Una perfezione al di là della mortalità – Poesie bonus per “Donne e parole” di Iannozzi Giuseppe

 

Una perfezione al di là della mortalità

Iannozzi Giuseppe

TUTTO SI DISTRUGGE DA SÉ
(inedita)

Miro
a una perfezione
al di là
della mortalità,
per questo ho lasciato
mille poesie incompiute
sul tavolo dei saggi

Affondano gli sbagli,
come pietre toccano
del fiume il letto buio

L’amor mio di ieri
più non sa il mio nome,
e dovrei esserne felice:
tutto si distrugge da sé,
niente
dal nulla si crea mai

Miro
a una delicatezza
che sappia tagliare in due
il diamante,
la sua fredda luce fucilata
da milioni di soli, di lune,
da milioni di storie…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2017/02/26/una-perfezione-al-di-la-della-mortalita-poesie-bonus-per-donne-e-parole-di-iannozzi-giuseppe/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.