TU, CHIESA DEL MIO PECCATO

 

TU, CHIESA DEL MIO PECCATO

Iannozzi Giuseppe

Fra i colori dell’arcobaleno

Dove lo hai lasciato il tuo cuore di bontà?
Sempre son qui che fumo da un’eternità
Le belle ragazze al mattino scendono
per incontrare il garzone dal lattaio,
e continuo io a stare al mio posto
con il sole e la pioggia, di giorno e di notte
Dovrei prendermi un minuto di riposo
Ma ho paura che se gli occhi li chiudessi
anche solo per un momento
rischierei di perder la luce che lassù brilla
dove c’è la tua piccola finestra di felicità

Son forse per te soltanto un gatto nero?
Anche se fosse, di qui io non mi muovo
Al mattino una…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2016/10/21/tu-chiesa-del-mio-peccato/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.