Se il Nobel per la Pace giustifica la Dittatura

 

Esquivel parla di democrazia e ambiente e poi si esprime a sostegno del regime di Maduro.
Roma | Il 6 giugno la facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza ha ricevuto la visita di Adolfo di Pérez Esquivel, premio Nobel per la pace 1980, per una speciale lectio magistralis di inizio estate. Esquivel si è impegnato durante la dittatura argentina per la difesa dei diritti umani, spinto da forte fede cristiana, ed ha contribuito alla formazione dell’associazione El Ejercito de Paz y Justicia, il cui operato aiutò i famigliari dei desaparecidos e delle vittime della guerra nelle Falkland (2 aprile – 14 giugno 1982). Fra i presenti il rettore Eugenio Gaudio e il professore di filologia e linguistica romanza Stefano Asperti.
Sulla linea dei suoi ideali pacifisti,…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/culturamente/~3/R2Qi5twj0ec/esquivel-nobel-pace-maduro-venezuela-sapienza.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.