capita una sola volta nella vita – racconto bukowskiano di Iannozzi Giuseppe illustrato da Valeria Chatterly Rosenkreutz

 

capita una sola volta nella vita

Iannozzi Giuseppe

– fotomontaggio di Valeria Chatterly Rosenkreutz

ho venduto gli ultimi due dischi di Schumann che mi erano rimasti.
in tasca pochi spicci, dopo aver preso tre bottiglie di vino e delle birre in lattina.
in questo buco infestato da me e dagli scarafaggi c’è un silenzio che disturberebbe pure il diavolo.
penso a come passare la giornata.

Rita ha lasciato le sue calze qui da me. se non tornerà a reclamarle in giornata, penso che le butterò nella spazzatura. non sono mai stato un feticista, le gambe di una donna mi piace guardarle e non immaginarle. e…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2016/02/19/capita-una-sola-volta-nella-vita-racconto-bukowskiano-di-iannozzi-giuseppe-illustrato-da-valeria-chatterly-rosenkreutz/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.