Con Nancy Brilli la “Bisbetica” rappa al Quirino

Quando Lucrezio ti dice che adesso si ispirerà a Jesus Christ Superstar per la parte, capisci che è un buono spettacolo.Shakespeare non è certo una novità per il teatro, né tanto meno lo è la volontà di riadattarlo ogni volta ai tempi correnti, alla brezza che soffia oltreoceano, all’eco di storie diverse. Non è nemmeno un’eresia dire che di buoni Shakespeare in scena ce ne siano stati effettivamente pochi. Così questa Bisbetica al Teatro Quirino, regia di Cristina Pezzoli, con Nancy Brilli, non aveva fatto sperare per il meglio. Ecco il racconto di come ci ha sorpreso.
La grande coreografia del banchetto finaleIl metateatro nel metateatro immaginato dallo stesso Shakespeare, così si potrebbe riassumere la scelta di regia. D’altronde che ci si poteva aspettare da una…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/culturamente/~3/tPteUw094wI/la-bisbetica-domata-nancy-brilli-teatro-quirino.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.