Come scimmie mangiamo e poi ci grattiamo

Come scimmie mangiamo e poi ci grattiamo Cent’anni di realtà e un giorno allo specchio Iannozzi Giuseppe NON SANGUINIAMO PIÙ DEL DOVUTO Puoi lasciare le mie mani adesso Per un bel pezzo mi sono pianto addosso, lasciando che i fiumi scorressero sotto i ponti, sognando di scrivere poesie sul pelo... Leggi >>