Questa figura da stronzi, questa fine da grandi stronzi

 

Questa figura da stronzi, questa fine da grandi stronzi
ANTOLOGIA VOL. 51

Iannozzi Giuseppe

LE DONNE E I GIORNI

Ascoltami adesso che ho un pianto
che non vuol venire. Ascoltami
adesso: non ho niente di particolare
da dirti, ma ho un canto d’osteria
che spinge il cuore a ubriacarsi
d’un po’ di malinconia, di rosso vino.
Le donne trascorrono come i giorni
e ogni nuova alba si fa più dura
da sopportare. Così, sol ti chiedo
di ascoltarmi adesso che non ho niente
di particolare: il vento continua a stormire
e io a cantare fino a quando si fa l’ora
di dormire. Ascoltami, ascoltami adesso
che so vivere…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2018/03/07/questa-figura-da-stronzi-questa-fine-da-grandi-stronzi/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *