Recensione: La casa di tutte le guerre, di Simonetta Tassinari – Edizioni Corbaccio

 

“La casa di tutte le guerre” è una lettura leggera e delicata, che fa breccia nei ricordi della nostra infanzia e, proprio per questo, si fa benvolere. Non sono questi i romanzi che prediligo, di sicuro è un genere che resta molto al di fuori della mia “zona di comfort”, ma ho comunque apprezzato lo sforzo dell’autrice nel ricostruire attraverso il racconto un’epoca ormai lontanta, che custodisce la memoria di molti di noi. La protagonista è Silvia, una bambina quasi undicenne che trascorre tutte le estati nella  casa dei nonni paterni in Romagna, nel paesino di Rocca San Casciano. Siamo nel 1967, l’Italia nei piccoli paesi è ancora saldamente aggrappata alle proprie  tradizioni e la modernità di quegli anni favolosi non…
Leggi l’intero articolo su: http://cosedalettrici.blogspot.com/2017/09/recensione-la-casa-di-tutte-le-guerre.html



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *