La letteratura ai tempi di Facebook. Parte 2

 

I 5 svantaggi dell’esistenza di gruppi dedicati ai libri

Proseguo la mia analisi di un fenomeno sul quale si può dissertare a lungo e in modo interdisciplinare: il contributo culturale dei gruppi e delle pagine dedicate alla letteratura su Facebook.

Mi limito esprimermi in merito in modo decisamente compendiario, per accendere un fuoco di interesse che possa svilupparsi in confronto intellettuale, come ci si auspica sempre avvenga sui social.

In questo articolo, dunque, il secondo di un ciclo di riflessioni a tema, mi soffermerò sugli svantaggi che la piattaforma virtuale apporta alla diffusione della letteratura.

I gruppi di lettura coinvolgono persone che altrimenti non avrebbero modo di incontrarsi e comunicare: come sottolineò Umberto Eco,…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/culturamente/lhEa/~3/r0w7qkqaWXA/



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *