La maledizione della Quinta Runa

 

La maledizione della Quinta Runa

Iannozzi Giuseppe

Cadde dalle scale ubriaca.
Erano anni che il dèmone dell’alcool aveva in parte obnubilato il suo mal di vivere. In via provvisoria però. Il dopo sbornia la riportava alla devastante emorragia della realtà di sempre.
Uno schifo.
A capofitto. Non lo sapeva dire perché; se era inciampata nei suoi stessi piedi; se aveva saltato uno scalino o che altro. Ebbe però come l’impressione che uno spiritello maligno le si fosse gettato addosso, apposta, a mo’ di ariete per farla precipitare, colpendola alla bocca dello stomaco.

Si era in marzo e il cielo della Cornovaglia era d’una…
Leggi l’intero articolo su: https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2017/05/26/la-maledizione-della-quinta-runa/



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *