La furia degli Slayer travolge il Rock in Roma 2016

 

Il 12 luglio l’Ippodromo delle Capannelle si tinge di rosso per accogliere una delle band più feroci del panorama metal internazionale, affiancati dagli svedesi Amon Amarth.Tom Araya, frontman degli Slayer.Può il caldo cocente fermare un’orda di metallari che si prepara a uno dei concerti più attesi dell’estate romana? La risposta è ovviamente no e diverse ore prima dall’apertura dei cancelli sono già più di un centinaio di fan a presentarsi. Spalancate le porte è il momento di liberare un fiume di birra e le chitarre elettriche. Ad introdurre gli Amon Amarth sono i The Shrine, band hard rock californiana, infiammando il pubblico che continua ad aumentare davanti al Black Stage.
The Shrine.Giunge quindi il momento dei “vichinghi” del…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/culturamente/~3/mbxsRZ4Ya3s/slayer-amon-amarth-concerto-rock-in-roma-2016.html



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *