“L’Italia (non) è cambiata”

 

Il caso delle intercettazioni riguardante l’ormai ex ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, va ben oltre il semplice contenuto della telefonata.
Aldilà della sconcertante mancanza di pudore, di etica pubblica, dimostrate per l’ennesima volta da un alto rappresentante delle nostre istituzioni parlamentari, quel che colpisce è il velo di indifferenza che sembra circondare l’intera vicenda (addetti ai lavori, opposizioni e giornalisti a parte). 


Come se a buona fetta della cittadinanza italiana non importasse nulla del fatto che un ministro, un componente del governo, sia stato colto…
Leggi l’intero articolo su: http://www.inkpressione.com/2016/04/petrolio-guidi-renzi-italia-non-e-cambiata.html



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *