La meravigliosa gioventù

 

…NULLA È COME APPARE…

 

… «Doc, ciao!»
«Loredana?! Ma… sei proprio tu?»
«Certo che sono io! Non mi riconosci più? Sono davvero tanto cambiata?»
«Ma sì che ti riconosco, Lore! Mia carissima Lore! Per un attimo, solo per un attimo, ho esitato nel riconoscerti…
perdonami, è stata solo colpa della fretta, dannata fretta! Che bello rivederti»
Ci siamo a lungo abbracciati e per un po’ siamo stati reciprocamente a guardarci.

Gli amori sono come le nuvole, vanno, vengono e a volte ritornano; i sentimenti, quelli veri e profondi resistono al tempo, ai cambiamenti, alle…
Leggi l’intero articolo su: http://www.falcoeditore.com/la-meravigliosa-gioventu/



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *